Vai ai giochi

Glossario

 

Danno ambientale

Per danno ambientale, si intende qualsiasi deterioramento significativo e misurabile, diretto o indiretto, di una risorsa naturale o dell'utilità assicurata da quest'ultima.

Depuratore

Apparecchio che elimina sostanze nocive, impurità, in modo particolare da liquidi o da gas.

Desertificazione

La graduale trasformazione in deserto di aree semiaride a causa di prolungati periodi di siccità e di un incontrollato sfruttamento dell'humus per fini agricoli. Processo intensificato dall’attività umana alla luce dei cambiamenti climatici in atto.

Diagnosi energetica

La Direttiva europea 2012/27/UE la definisce come “una procedura sistematica finalizzata a ottenere un'adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati, a individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e a riferire in merito ai risultati”.

Dieta mediterranea

E’ un modello o regime alimentare/nutrizionale ispirato ai modelli alimentari diffusi in alcuni paesi del bacino mediterraneo (come l'Italia e la Grecia) negli anni cinquanta del XX secolo. Proclamata dall’UNESCO Patrimonio immateriale culturale dell'umanità nel 2010, la dieta mediterranea è un regime alimentare equilibrato anche dal punto di vista nutrizionale i cui alimenti principali sono: cereali, verdura, frutta, olio di oliva, pesce e vino. Un modello alimentare sano ed equilibrato fondato prevalentemente su cibi di origine vegetale e sul loro consumo diversificato e bilanciato, che viene tramandato di generazione in generazione in sette diversi Paesi affacciati sul "Mare Nostrum".

Diritti di emissione

Il Sistema europeo di scambio di quote di emissione (European Union Emissions Trading Scheme - EU ETS) è il principale strumento adottato dall’Unione europea, in attuazione del Protocollo di Kyoto, per ridurre le emissioni di gas a effetto serra nei settori energivori, ovvero i settori industriali caratterizzati da maggiori emissioni. Un meccanismo di compensazione previsto nel trattato di Kyoto per la salvaguardia dell’ambiente, che permette di sovvenzionare da parte dei paesi, che dovessero superare la soglia di gas inquinanti prevista, la realizzazione di progetti volti a ridurre l’inquinamento in quel determinato paese.

Discarica

E’ un luogo dove vengono depositati/stoccati in modo non selezionato e permanente i rifiuti solidi urbani e tutti gli altri rifiuti derivanti dalle attività umane (detriti di costruzioni, scarti industriali, ecc...) che, in seguito alla loro raccolta, non è stato possibile riciclare, inviare al trattamento meccanico-biologico (TMB) eventualmente per produrre energia tramite bio-ossidazione a freddo, gassificare o, in ultima ratio, bruciare ed utilizzare come combustibile negli inceneritori (inceneritori con recupero energetico o termovalorizzatori).

Dissesto ambientale

Fenomeno naturale o indotto dalle attività antropiche che interessa vari aspetti dell’ambiente (suolo, acqua, ecosistemi, ecc.) e ne modifica negativamente l’equilibrio naturale. Nel caso di frane e inondazioni si parla di dissesto idrogeologico dati gli effetti dannosi al territorio, alle infrastrutture e popolazioni.

Drenaggio

Termine che in geologia indica prosciugamento del terreno dall’acqua mediante operazioni idrauliche, quali canali permeabili, convogliando le acque in speciali bacini di raccolta.