Decoro urbano: una app per avvicinare i cittadini ai comuni Sono oltre 50 mila gli utenti che attraverso fotografie pubblicate sull’app per smartphone “Decoro Urbano”, possono segnalare il degrado delle strade in cui vivono
Vai ai giochi

News

Decoro urbano: una app per avvicinare i cittadini ai comuni

categoria: Mercoledì 11/07/2018
Decoro urbano: una app per avvicinare i cittadini ai comuni

Sono oltre 50 mila gli utenti che attraverso fotografie pubblicate sull’app per smartphone “Decoro Urbano”, possono segnalare il degrado delle strade in cui vivono. L’applicazione, nata nel 2011 per monitorare le strade romane, in poco tempo si è estesa a tutto il territorio del Lazio e non solo raggiungendo 290 comuni. L’obiettivo è quello di ridurre il gap fra cittadini e comuni, permettendo un coinvolgimento diretto della popolazione e velocizzando l’iter d’intervento delle amministrazioni comunali.

Ma come funziona l’applicazione?

Gli utenti inviano le segnalazioni alla piattaforma attraverso fotografie di rifiuti, di segnaletica mal conservata, dissesti stradali o di affissioni abusive nelle strade dei comuni di appartenenza. Una volta inviata, la foto viene controllata sia a livello di linguaggi che di contenuti da un team di esperti. Successivamente la comunicazione viene inserita all’interno dell’applicazione che, grazie alla geolocalizzazione automatica, evidenzia le aree in cui viene richiesto l’intervento. 

In questo modo i comuni sono facilitati nel monitorare il proprio territorio e nel garantire un intervento tempestivo mentre i cittadini possono monitorare l’iter amministrativo dell’intervento direttamente dal proprio cellulare.

share

Altre News

La Fao pubblica il report sullo Stato delle foreste nel mondo

La Fao pubblica il report sullo Stato delle foreste nel monds

Venerdì 13/07/2018

Il rapporto della Fao, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, rappresenta un documento essenziale per spiegare al mondo che la difesa delle foreste è imprescindibile per garantirci un futuro sostenibile

Pesce sostenibile al ristorante con il network “Friend of the sea”

Pesce sostenibile al ristorante con il network “Friend of the sea”

Lunedì 09/07/2018

Quanto sappiamo del pesce che consumiamo quando andiamo al ristorante? Spesso non molto, a differenza invece di quanto accade con altri generi alimentari come verdura o carne

Che mondo sarebbe senza le api?

Che mondo sarebbe senza le api?

Venerdì 06/07/2018

A Roma arriva un progetto originale per monitorare la qualità dell'aria: 'Apincittà' Si tratta di una rete coordinata di alveari, dislocata in diversi luoghi strategici della città