I bambini sono più “green” degli adulti: lo certifica l'associazione “Family Smile” Il futuro? E’ nelle mani dei bambini, gli adulti di domani. Lo ha certificato l'associazione Family Smile, che indaga e studia il mondo degli adolescenti e dei bambini; il 22 aprile scorso in occasione dell’Earth Day, la Giornata della Terra promossa dalle Nazioni Unite, l’associazione ha reso noti i risultati di una ricerca sulle aspettative dei bambini sul tema dell'ambiente in alcune classi di istituti romani.
Vai ai giochi

News

I bambini sono più “green” degli adulti: lo certifica l'associazione “Family Smile”

categoria: Martedì 02/05/2017
Scuole a CircOLIamo

Il futuro? E’ nelle mani dei bambini, gli adulti di domani. Lo ha certificato l'associazione Family Smile, che indaga e studia il mondo degli adolescenti e dei bambini; il 22 aprile scorso in occasione dell’Earth Day, la Giornata della Terra promossa dalle Nazioni Unite, l’associazione ha reso noti i risultati di una ricerca sulle aspettative dei bambini sul tema dell'ambiente in alcune classi di istituti romani.

Dallo studio è emerso che il 35% dei bambini ritiene il mondo di oggi "eccellente" o "buono", il 41% lo ritiene nella media e solo il 24% ha una cattiva impressione del pianeta.
 I dati sono ancor più positivi se ci si sposta sulla percezione della vita quotidiana: il 66% dei bambini qualifica come "eccellente" o "buono" il posto in cui oggi abita, il 28% ha un'opinione media e solo il 6% lo ritiene "cattivo" o "pessimo". Ma i dati migliorano ulteriormente se si chiede ai nostri bambini di immaginare il mondo tra 20 anni: il 98% di loro dice di sentirsi molto o abbastanza fiducioso sullo stato del pianeta. Nello specifico, il 70% lo immagina "eccellente" o "buono", il 14% "medio" e solo il 16% "cattivo" o "pessimo".

Lo studio ha infine domandato ai bambini chi fossero secondo loro le figure che mettono in atto le migliori pratiche per migliorare l'ambiente e il 28% ritiene che sia la scuola, il 22% i genitori, il 13% i media, il 14% le imprese, l11% gli adulti e infine il 12% i giovani.
Ciò che emerge dalla ricerca, in sostanza, è che i bambini considerano importante e prioritario occuparsi delle tematiche ambientali e vogliono sentirsi coinvolti nei processi di tutela del verde.

 

share

Altre News

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Mercoledì 08/08/2018

Ombrelloni che non funzionano più, costumi da bagno passati di moda, mute da sub o tappezzeria di una vecchia auto da cambiare. Sono tutti oggetti apparentemente da buttare, ma grazie al progetto della designer romana Chiara Di Cillo possono avere una nuova vita in borse, zaini e altri accessori

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

Lunedì 06/08/2018

Basta citare un dato per capire quanto siano importanti i Tropici per l’equilibrio degli ecosistemi sulla Terra: nei Paesi tropicali, che coprono circa il 40% della superficie emersa globale, vive quasi l‘80% delle specie del pianeta. Un patrimonio naturale di inestimabile ricchezza, che oggi è messo a rischio dall’impatto combinato dei cambiamenti climatici

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco

Una foresta con 10 milioni di alberi. Il sogno di un miliardario inglese sarà realtà

Venerdì 03/08/2018

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco