Il cappotto verde per l'efficienza energetica delle case L’ENEA ha pubblicato i risultati di un progetto pilota per l’efficienza energetica
Vai ai giochi

News

Il cappotto verde per l'efficienza energetica delle case

categoria: Venerdì 04/05/2018
Il "cappotto verde" per l'efficienza energetica delle case

L’Agenzia Nazionale per le nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico ENEA ha pubblicato i risultati di un progetto pilota per l’efficienza energetica.

A partire da una parete vegetale poggiata su un sistema estensivo di tetto – giardino di un’abitazione, è stato avviato uno studio delle interazioni tra le coperture verdi, i flussi energetici, il microclima e il comfort interno.

E la natura ha risposto come sempre con una grande sorpresa. Tetti e pareti verdi, infatti, contribuiscono in modo considerevole alla riduzione dell’effetto "isola di calore", che durante i periodi caldi provoca un aumento del carico elettrico fino all’ 8% in più; ne deriva un minor uso della climatizzazione, che equivale a meno emissioni di gas serra come CO2, metano, fluorurati e vapore acqueo.

Inoltre, queste soluzioni portano vantaggi all’intero contesto urbano: le coperture degli edifici rappresentano il 20% della superficie totale di una città e ricoprirli di vegetazione permetterebbe di assorbire fino al 50% di acqua piovana, regolandone così il deflusso nel sistema idrico locale. Un contributo non meno importante riguarda il miglioramento della qualità dell’aria, considerato che 25 m2 di superficie vegetale generano ossigeno per una persona e 1m2 elimina 0,2 kg di particolato in aria.

Nella pratica, piante ed essenze vegetali coltivate su tetti, terrazzi e pareti esterne possono portare consistenti risparmi in bolletta e un miglioramento dell’isolamento termo-acustico e del comfort abitativo delle abitazioni.

Da aggiungere senz’altro, il piacere per gli occhi e per la mente.

 

 

share

Altre News

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Mercoledì 08/08/2018

Ombrelloni che non funzionano più, costumi da bagno passati di moda, mute da sub o tappezzeria di una vecchia auto da cambiare. Sono tutti oggetti apparentemente da buttare, ma grazie al progetto della designer romana Chiara Di Cillo possono avere una nuova vita in borse, zaini e altri accessori

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

Lunedì 06/08/2018

Basta citare un dato per capire quanto siano importanti i Tropici per l’equilibrio degli ecosistemi sulla Terra: nei Paesi tropicali, che coprono circa il 40% della superficie emersa globale, vive quasi l‘80% delle specie del pianeta. Un patrimonio naturale di inestimabile ricchezza, che oggi è messo a rischio dall’impatto combinato dei cambiamenti climatici

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco

Una foresta con 10 milioni di alberi. Il sogno di un miliardario inglese sarà realtà

Venerdì 03/08/2018

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco