La difesa dell’ambiente sfila sul red carpet al Festival di Venezia A grande richiesta, anche per la 74° Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, è stato proposto il GREEN DROP AWARD per premiare i film ‘green’ la cui trama richiama tematiche ambientali.
Vai ai giochi

News

La difesa dell’ambiente sfila sul red carpet al Festival di Venezia

categoria: Giovedì 28/09/2017
cinema green

A grande richiesta, anche per la 74° Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, è stato proposto il GREEN DROP AWARD  per premiare i film ‘green’ la cui trama richiama tematiche ambientali.
Non pochi registi hanno trovato in questo campo ispirazione tanto da trasformarlo nel motore della propria opera. I finalisti che si sono contesi l’orso verde per il miglior film ambientale sono stati: il documentario “Human Flow”, la favola nera di Guillermo Del Toro “The shape of water”, il drammatico “First Reformed” di Paul Schrader, “Mother” di Darren Aronofsky.
Ogni anno la Giuria si compone di personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, delle istituzioni, del volontariato o della scienza che si sono distinte per il loro impegno ecologista e per la pace fra i popoli. Il comitato di giuria per il 2017 è stato presieduto dall’attrice Giuliana De Sio, dal paleontologo Rodolfo Coccioni e dal lo scrittore e sceneggiatore Roberto Genovesi.
Per la quinta edizione del Premio Green Drop, il film che “meglio ha interpretato i valori dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile, con particolare attenzione alla conservazione del Pianeta e dei suoi ecosistemi per le generazioni future, agli stili di vita e alla cooperazione fra i popoli” è stato: First reformed.
Il trofeo vero e proprio di Green Drop merita una considerazione particolare. In vetro soffiato, ha la forma di una goccia d’acqua, al cui interno si trova un campione di terra che ogni anno proviene da un continente diverso. Quest’anno i granelli di terra appartengono alla ‘terra dei dinosauri’, consegnata dai ricercatori italiani in servizio per il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA). Il legame tra terra e acqua simboleggia l’humus fertile nel quale le generazioni future potranno conciliare sviluppo ed ecologia; mentre la goccia conserva microrganismi vitali necessari per garantire e progettare il futuro.
La goccia d’acqua porta con sè un forte messaggio per il grande pubblico. Rappresenta la forza di ogni piccola azione e richiama la necessità dell’impegno in prima persona: ognuno è una goccia e tante gocce posso diventare l’onda del cambiamento.

share

Altre News

campo di grano

Il 2018 sarà l’anno internazionale del cibo italiano nel mondo!

Mercoledì 20/09/2017

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo hanno annunciato che il 2018 sarà l'anno dedicato al cibo italiano, una delle maggiori attrazioni turistiche del mondo.

Inquinamento marino

Un mare di plastica minaccia le foche e gli orsi polari

Martedì 09/05/2017

Un team di biologi spagnoli ha scoperto che a causa delle correnti stiamo letteralmente seppellendo gli orsi polari e le foche che popolano la Groenlandia con un mare di buste e bottiglie.

Scuole a CircOLIamo

I bambini sono più “green” degli adulti: lo certifica l'associazione “Family Smile”

Martedì 02/05/2017

Il futuro? E’ nelle mani dei bambini, gli adulti di domani. Lo ha certificato l'associazione Family Smile, che indaga e studia il mondo degli adolescenti e dei bambini; il 22 aprile scorso in occasione dell’Earth Day, la Giornata della Terra promossa dalle Nazioni Unite, l’associazione ha reso noti i risultati di una ricerca sulle aspettative dei bambini sul tema dell'ambiente in alcune classi di istituti romani.