La difesa dell’ambiente sfila sul red carpet al Festival di Venezia A grande richiesta, anche per la 74° Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, è stato proposto il GREEN DROP AWARD per premiare i film ‘green’ la cui trama richiama tematiche ambientali.
Vai ai giochi

News

La difesa dell’ambiente sfila sul red carpet al Festival di Venezia

categoria: Giovedì 28/09/2017
cinema green

A grande richiesta, anche per la 74° Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, è stato proposto il GREEN DROP AWARD  per premiare i film ‘green’ la cui trama richiama tematiche ambientali.
Non pochi registi hanno trovato in questo campo ispirazione tanto da trasformarlo nel motore della propria opera. I finalisti che si sono contesi l’orso verde per il miglior film ambientale sono stati: il documentario “Human Flow”, la favola nera di Guillermo Del Toro “The shape of water”, il drammatico “First Reformed” di Paul Schrader, “Mother” di Darren Aronofsky.
Ogni anno la Giuria si compone di personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, delle istituzioni, del volontariato o della scienza che si sono distinte per il loro impegno ecologista e per la pace fra i popoli. Il comitato di giuria per il 2017 è stato presieduto dall’attrice Giuliana De Sio, dal paleontologo Rodolfo Coccioni e dal lo scrittore e sceneggiatore Roberto Genovesi.
Per la quinta edizione del Premio Green Drop, il film che “meglio ha interpretato i valori dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile, con particolare attenzione alla conservazione del Pianeta e dei suoi ecosistemi per le generazioni future, agli stili di vita e alla cooperazione fra i popoli” è stato: First reformed.
Il trofeo vero e proprio di Green Drop merita una considerazione particolare. In vetro soffiato, ha la forma di una goccia d’acqua, al cui interno si trova un campione di terra che ogni anno proviene da un continente diverso. Quest’anno i granelli di terra appartengono alla ‘terra dei dinosauri’, consegnata dai ricercatori italiani in servizio per il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA). Il legame tra terra e acqua simboleggia l’humus fertile nel quale le generazioni future potranno conciliare sviluppo ed ecologia; mentre la goccia conserva microrganismi vitali necessari per garantire e progettare il futuro.
La goccia d’acqua porta con sè un forte messaggio per il grande pubblico. Rappresenta la forza di ogni piccola azione e richiama la necessità dell’impegno in prima persona: ognuno è una goccia e tante gocce posso diventare l’onda del cambiamento.

share

Altre News

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Mercoledì 08/08/2018

Ombrelloni che non funzionano più, costumi da bagno passati di moda, mute da sub o tappezzeria di una vecchia auto da cambiare. Sono tutti oggetti apparentemente da buttare, ma grazie al progetto della designer romana Chiara Di Cillo possono avere una nuova vita in borse, zaini e altri accessori

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

Lunedì 06/08/2018

Basta citare un dato per capire quanto siano importanti i Tropici per l’equilibrio degli ecosistemi sulla Terra: nei Paesi tropicali, che coprono circa il 40% della superficie emersa globale, vive quasi l‘80% delle specie del pianeta. Un patrimonio naturale di inestimabile ricchezza, che oggi è messo a rischio dall’impatto combinato dei cambiamenti climatici

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco

Una foresta con 10 milioni di alberi. Il sogno di un miliardario inglese sarà realtà

Venerdì 03/08/2018

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco