Un mare di plastica minaccia le foche e gli orsi polari Un team di biologi spagnoli ha scoperto che a causa delle correnti stiamo letteralmente seppellendo gli orsi polari e le foche che popolano la Groenlandia con un mare di buste e bottiglie.
Vai ai giochi

News

Un mare di plastica minaccia le foche e gli orsi polari

categoria: Martedì 09/05/2017
Inquinamento marino

Un team di biologi spagnoli ha scoperto che a causa delle correnti stiamo letteralmente seppellendo gli orsi polari e le foche che popolano la Groenlandia con un mare di buste e bottiglie.

Ogni anno si riversano in mare 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica che cominciano subito la loro azione devastante soffocando la fauna marina e poi continuano a far danno frammentandosi in particelle sempre più piccole che spesso sono scambiate per cibo e ingerite dai pesci che finiscono sulla nostra tavola.

Il problema è particolarmente grave in molte aree del pianeta tra cui il Mediterraneo. Il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti ha annunciato la nascita di una task force per fronteggiare l'invasione della plastica. Undici Paesi hanno già aderito e l'iniziativa sarà rilanciata il 10 giugno, a Bologna, al G7 ambiente.

Questo tipo di inquinamento, denominato marine litter, ha spiegato Galletti, "ha assunto un'importanza sempre più strategica, essendo ormai globalmente riconosciuto come una delle principali minacce non solo per gli ecosistemi ma anche per la crescita sostenibile dei nostri Paesi".

Il nostro Paese rappresenta una vera e propria best practice di contrasto al marine litter. Dal 2012 le shopper non compostabili sono state messe al bando (anche se la produzione illegale non è stata ancora stroncata) contribuendo ad una riduzione sensibile della plastica usa e getta a livello europeo.

Tuttavia c’è ancora molto da fare: l'80% delle 731 tonnellate di rifiuti di plastica che ogni giorno finiscono nel Mediterraneo, infatti, raddoppieranno entro il 2025 secondo il Programma dell’Ambiente delle Nazioni Unite.

share

Altre News

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Mercoledì 08/08/2018

Ombrelloni che non funzionano più, costumi da bagno passati di moda, mute da sub o tappezzeria di una vecchia auto da cambiare. Sono tutti oggetti apparentemente da buttare, ma grazie al progetto della designer romana Chiara Di Cillo possono avere una nuova vita in borse, zaini e altri accessori

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

I Tropici al centro della strategia per salvare la biodiversità mondiale

Lunedì 06/08/2018

Basta citare un dato per capire quanto siano importanti i Tropici per l’equilibrio degli ecosistemi sulla Terra: nei Paesi tropicali, che coprono circa il 40% della superficie emersa globale, vive quasi l‘80% delle specie del pianeta. Un patrimonio naturale di inestimabile ricchezza, che oggi è messo a rischio dall’impatto combinato dei cambiamenti climatici

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco

Una foresta con 10 milioni di alberi. Il sogno di un miliardario inglese sarà realtà

Venerdì 03/08/2018

Uno spazio verde aperto a tutti e popolato di alberi. Così doveva essere nelle intenzioni del magnate dell’editoria inglese Felix Dennis il suo parco